Premessa

 

Scuola Sec. I Grado

 

Il criterio che detta il nostro metodo educativo prende le mosse dalla certezza che la verità esiste, che all’uomo è data la possibilità di conoscerla con il corretto uso della ragione e della libertà.

Tale concezione cristiana dell’uomo è bagaglio peculiare della comunità educante, che la propone alla libertà dei discenti come chiave di lettura dei saperi che si apprendono nella scuola e come esperienza di vita da verificare nel proprio vissuto.

 

Profilo essenziale delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione (v. Indicazioni Nazionali)

 

  • Lo studente al termine del primo ciclo è in grado di iniziare ad affrontare in autonomia e con responsabilità le situazioni di vita tipiche della propria età, riflettendo ed esprimendo la propria personalità in tutte le sue dimensioni.
  • Utilizza gli strumenti di conoscenza per comprendere se stesso e gli altri in un’ottica di dialogo e di rispetto reciproco.
  • Ha cura e rispetto di sé, collabora con gli altri per la costruzione del bene comune esprimendo le proprie personali opinioni e sensibilità.
  • Dimostra una padronanza della lingua italiana tale da consentirgli di comprendere enunciati e testi; è in grado di esprimersi in lingua inglese; le sue conoscenze matematiche e scientifico-tecnologiche gli consentono di analizzare dati e fatti della realtà; si orienta nello spazio e nel tempo dando espressione a curiosità e ricerca di senso; ha buone competenze digitali.

 

 

Sc. Sec. di II Gr

 

Il criterio che detta il nostro metodo educativo prende le mosse dalla certezza che la verità esiste, che all’uomo è data la possibilità di conoscerla con il corretto uso della ragione e della libertà.

Tale concezione cristiana dell’uomo è bagaglio peculiare della comunità educante, che la propone alla libertà dei discenti come chiave di lettura dei saperi che si apprendono nella scuola e come esperienza di vita da verificare nel proprio vissuto.

 

Profilo essenziale delle competenze al termine del percorso di studi del liceo scientifico (v. Indicazioni Nazionali)

 

  • Lo studente a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni a tutti i licei, avrà acquisito una formazione culturale equilibrata nei due versanti linguistico – storico – filosofico e scientifico;
  • sarà in grado di comprendere i nessi tra i metodi di conoscenza propri della matematica e delle scienze sperimentali e quelli propri dell’indagine di tipo umanistico;
  • sarà consapevole delle ragioni che hanno prodotto lo sviluppo scientifico e tecnologico in relazione ai bisogni e alle domande di conoscenza dei diversi contesti, con attenzione critica alle dimensioni tecnico-applicative ed etiche delle conquiste scientifiche;
  • saprà cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana.

 

 

PTOF – 2019/2022

 

 

 

 

ALL. 1 ATTO DI INDIRIZZO

ALL. 2 RIBRICA SOCIO AFFETTIVA

ALL. 3 MODALITA’ DI COMUNICAZIONE CON LE FAMIGLIE

ALL. 4 CURRICOLO MEDIE

ALL. 5 RUBRICHE DI VALUTAZIONE MEDIE

ALL. 6 CURRICULO LICEO

ALL. 7 RUBRICHE DI VALUTAZIONE LICEO

ALL. 8 CRITERI DI PRIORITÀ DA APPLICARE IN CASO DI ECCEDENZA DI ISCRIZIONI

ALL. 9 CRITERI PER LA NON AMMISSIONE ALLA CLASSE SUCCESSIVA