blackboard-1299841__340

 

DIDATTICA LABORATORIALE

Il laboratorio è inteso come modalità di apprendimento prima che come spazio attrezzato. Ha perciò il compito di favorire il collegamento tra il sapere ed il fare per concretizzare la dimensione formativa ed educativa dell’apprendimento promuovendo lo sviluppo di competenze. Il laboratorio è quindi inserito e non aggiunto nelle attività educative e didattiche sia curricolari che opzionali

 

CORSI

  • Attività sportive pomeridiane (Polisportiva AdNives)
  • Corsi pomeridiani di Lingua Inglese (certificazioni Europee)
  • Corsi pomeridiani di Robotica, Informatica (certificazione Europea)
  • Laboratorio Musicale
  • Laboratorio di latino per le terze medie anche in funzione dell’orientamento
  • Laboratorio di recitazione

 

L’EDUCAZIONE ALL’AFFETTIVITA’, ALLA SALUTE, ALLA CITTADINANZA

Sempre nell’ambito degli approfondimenti, ma previste in orario curricolare applicando la flessibilità sono inoltre proposte le seguenti iniziative:

  • mattinate dedicate ad un solo nucleo tematico
  • visite guidate a mostre, musei e laboratori
  • visione ed ascolto di opere teatrali (prosa e lirica)
  • conferenze su temi emergenti dell’educazione dell’adolescente e del giovane;
  • supporto di esperti per lo svolgimento di interventi educativi e la realizzazione di progetti, tra i quali quelli relativi all’ educazione alla solidarietà, all’educazione alimentare e alla salute, educazione stradale, ambientale ecc.

 

LE ATTIVITA’ ESPRESSIVE

Le attività espressive pongono una solida base per creare rapporti e connessioni tra il sapere inteso come comunicazione ed il creare quale espressione della propria interiorità. Pertanto si offre agli studenti la possibilità di accostarsi all’esperienza del laboratorio di “Recitazione” e di quello di “Musica e Canto Corale” per riappropriarsi di un tempo in cui realizzare e riconoscere la propria identità, come pure alla partecipazione agli eventi culturali (spettacoli, mostre, ecc.) promossi dalla Scuola.

 

VISITE DIDATTICHE, VIAGGI DI ISTRUZIONE, VACANZE STUDIO ALL’ESTERO

Tali attività sono progettate in funzione del perfezionamento del curriculum quali gesti significativi di rinforzo all’apprendimento ed in funzione dell’educazione alla socialità e completano l’iter educativo come risposta all’insieme dei bisogni dell’alunno.

L’uscita didattica ed il viaggio d’istruzione costituiscono momenti privilegiati per incontrare realtà diverse, personaggi o contenuti connessi all’attività didattica ed accompagnano i ragazzi durante l’intero anno scolastico. I viaggi d’istruzione consistono invece nel trascorrere uno o più giorni in località stabilite per incontrare un preciso ambiente e percorrere un itinerario appositamente elaborato in rapporto alla classe.

La conoscenza della lingua straniera viene consolidata attraverso soggiorni di studio all’estero organizzati sia durante l’anno scolastico che lungo le vacanze estive (Progetto Erasmus Plus)

La Scuola, dopo accurata selezione, accetta anche attività promosse da Associazioni come Intercultura per esperienze di un anno di studio all’estero e contemporaneamente si rende disponibile ad accogliere studenti stranieri ospitati in Italia dallo stesso tipo di Associazioni

 

SETTIMANA BIANCA E VERDE

Ogni anno nel mese di febbraio si promuove la partecipazione degli alunni alla settimana bianca organizzata dalla Scuola, durante la quale oltre all’attività sportiva si alternano momenti di studio e momenti di attività ricreativa.

La Congregazione organizza inoltre i campi estivi, offerti agli alunni come preziosi momenti di crescita e condivisione.