Categoria: Comunicazioni

#noisiamoinvisibili
#noisiamoinvisibili

COMUNICATO CONGIUNTO USMI – CISM

Roma 15 Maggio 2020

AGLI ORGANI DI STAMPA SI CHIEDE LA MASSIMA DIFFUSIONE

Il 12 maggio u.s. si è svolta la tavola rotonda organizzata dalle presidenze nazionali dell’USMI e della CISM, fortemente sollecitata dai Superiori/e Maggiori preoccupati, in quanto primi responsabili delle scuole pubbliche paritarie cattoliche, della fatica di tante famiglie a pagare le rette, dell’indebitamento di tante scuole paritarie che non ce la fanno più a pagare gli stipendi dei docenti e del personale amministrativo.

Più di 300 partecipanti collegati, dal Sud al Nord del nostro Paese, per due ore di confronto in merito alla situazione delle famiglie e del nostro impegno civico e culturale nella scuola pubblica paritaria. Il nostro grido di allarme, insieme a quello della CEI e del mondo associativo, nasce dalla verifica del disagio civico ed economico di tante famiglie e dalla sordità del governo giallorosso che continua a trattare la scuola pubblica paritaria ideologicamente, come un oggetto estraneo alla convivenza civile e culturale di questo Paese, elargendo briciole, trattandoci meno delle biciclette e dei monopattini, per i quali stanzia 120 milioni di euro per il 2020 e il bonus sarà pari al 60% della spesa sostenuta, meno degli ombrelloni. Noi siamo gli invisibili per questo governo.

Non possiamo rinunciare a fare un appello perché la Scuola sia riconosciuta come essenziale per il futuro della Società.

Ora tocca alla politica, ma noi vogliamo e possiamo sostenerla. Come? Attraverso un gesto simbolico che faccia rumore e coinvolga tanti altri cittadini, oltre ogni schieramento, perché chi ama la scuola sa bene che questa è trasversale a tutto.

Pertanto ei giorni 19 e 20 maggio p.v., il giorno che vede partire le votazioni degli emendamenti:

  • le nostre scuole interromperanno le lezioni e per questi due giorni allievi, docenti e famiglie esporranno un #Noisiamoinvisibiliperquestogoverno;
  • ciascuna scuola paritaria si adopererà con lezioni, video, dirette Fb dalle pagine delle scuole che saranno aperte a tutti per diffondere i temi della libertà di scelta educativa; il diritto di apprendere senza discriminazione; parità scolastica tra pubblica statale e pubblica paritaria; libera scuola in libero stato; appelli alla classe politica perché non condanni all’eutanasia il pluralismo culturale del nostro Paese. Ciascuna delle nostre scuole, con il coinvolgimento delle famiglie, dei docenti, degli studenti organizzerà gli eventi che desidera: conferenze, dirette, disegni, flash mob…, tutto in diretta social per fare quel rumore costruttivo e responsabile che solo la scuola sa fare;
  • condivideremo le varie dirette ed iniziative sulle singole pagine social e siti delle scuole come sulla pagina Fb dell’USMI https://www.facebook.com/usminaz/

Il nostro gesto simbolico intende essere un “rumore educativo”- un “rumore costruttivo”

Un “rumore educativo” ed educato, che parta dalle nostre scuole ma che coinvolga i genitori dei 900 mila allievi delle scuole paritarie, i 7 Mln di allievi delle scuole statali, i docenti, il personale della scuola italiana, gli amici, i cittadini facendo nostro l’appello del Presidente della Repubblica: ognuno di noi può e deve fare la propria parte per la liberazione dell’Italia oggi.

Un “rumore costruttivo”, che obblighi i nostri parlamentari, che saranno impegnati nella discussione degli emendamenti nell’aula parlamentare, a non lasciare indietro nessuno perché o l’Italia riparte dalla scuola, da questo grembo dove si entra bambini e si esce cittadini di uno Stato democratico, o non ripartirà. O sarà disposta a fare i conti che c’è qualcosa che viene prima dei programmi, degli esami, del distanziamento sociale, che è quel di più della relazione educativa che può rendere adulto un ragazzo, o non ripartirà. La scuola deve tornare a far rumore, perché è l’impresa più grande di un Paese democratico, l’investimento migliore sul futuro, la grammatica più efficace di ogni integrazione culturale.

Grati della massima diffusione che ne vorrete dare. Con viva cordialità

Madre Yvonne REUNGOAT, fma Padre Luigi GAETANI, ocd

(Presidente U.S.M.I Nazionale) (Presidente C.I.S.M. Nazionale)

Un click per Savona… foto di gruppo!
Un click per Savona… foto di gruppo!
MOSTRA DIDATTICA 5 – 10 GIUGNO 2017
A conclusione del progetto “Un click per Savona… foto di gruppo!” sarà allestita una mostra didattica presso la nostra scuola, dal 5 GIUGNO al 10 GIUGNO 2017. Abbiamo bisogno della vostra collaborazione per garantire dei turni di sorveglianza per motivi di sicurezza. Il foglio in cui potrete comunicare la vostra eventuale disponibilità (almeno tre persone per turno) verrà esposto nell’atrio. Durante la settimana della mostra ci sarà un giorno e un orario dedicato ad una classe per facilitare la visita. In quell’occasione ci saranno i saluti della classe alle rispettive famiglie.

calendario visita della mostra e saluto delle classi:
classe 1: GIOVEDI’ 8 GIUGNO ore 15
classe 2: MARTEDI’ 6 GIUGNO ore 15
classe 3: GIOVEDI’ 8 GIUGNO ore 16
classe 4: MARTEDI’ 6 GIUGNO ore 17
classe 5: GIOVEDI’ 8 GIUGNO ore 18

Vacanza studio in Inghilterra
Vacanza studio in Inghilterra
MARTEDI’ 14 febbraio alle ore 16 presso la nostra scuola (aula LIM) è possibile partecipare ad una riunione informativa e illustrativa di una vacanza studio in Inghilterra nel periodo 3-17 luglio 2017, coordinata dall’insegnante Rita Fusi, persona affidabile ed esperta che ha collaborato con la scuola negli anni precedenti e che sarà presente alla riunione a disposizione per ogni delucidazione. La proposta è riservata per i nostri alunni di quinta e per gli ex alunni (età 11 – 14 anni). Più sotto una sintesi della proposta culturale e il link al catalogo dell’associazione a cui ci si appoggia.
Per chi fosse interessato ad ascoltare la proposta si prega di comunicare la propria disponibilità ad essere presente alla riunione.

VACANZA STUDIO WORCESTER
PERIODO: 3 luglio -17 luglio 2017
Agenzia di appoggio: MLA – Milano (http://www.mlaworld.com)

Il pacchetto VACANZA Top plus include:

40 lezioni
sistemazione in college
Medico italiano in loco
viaggio di linea andata e ritorno
corso di studio
miny break a Londra: 2 giorni – 1 notte con assistenza dello staff MLA Varie escursioni di intere o mezze giornate

La vacanza studio sarà interamente seguita dal leader italiano: l’insegnante FUSI RITA. Persona affidabile, competente, che ha collaborato con la scuola in precedenti City Camps inglesi con l’Associazione ACLE.

E’ possibile consultare il catalogo nello specifico a pag 65 al seguente link

http://www.mlaworld.com/cataloghi-2017/mla_VSE_2017_TOP/index.html#8

Invalsi
Invalsi
Anche per il 2017 è prevista la raccolta di informazioni di contesto per ogni studente partecipante alle rilevazioni nazionali quindi, in questi giorni in classe abbiamo consegnato alle famiglie un foglio da compilare e restituire alla maestra di classe al più presto (possibilmente entro e non oltre il 24 febbraio). Tale compilazione risulta facoltativa.

Interessante è il link della precedente rilevazione nel quale si possono visionare i quesiti dello scorso anno: http://www.invalsi.it/areaprove/index.php?action=strumenti_pr

Ricordiamo che le prove saranno il 3 e il 5 Maggio. Per maggiori info: http://www.invalsi.it/invalsi/index.php

Cordiali saluti.

La segreteria

Chiusura scuole 23/11/2016
Chiusura scuole 23/11/2016
Savona: chiuse tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi asili e campus universitario; interdizione totale dai locali dei plessi di corso Mazzini, via Crispi e via Bove; chiusura del cimitero di Zinola, del Santuario e di San Bartolomeo del Bosco; parziale chiusura dei parcheggi di piazza del Popolo e la chiusura di quello di via Piave; chiusura degli impianti sportivi pubblici e privati; divieto di utilizzo dei sottopassi pedonali. L’ordinanza è immediatamente esecutiva con scadenza alle 15.00 del 23 novembre 2016.
Rimborso spese
Rimborso spese
Carissimi genitori,
come già spiegato più volte durante le assemblee di classe le famiglie hanno la possibilità di ottenere dalla regione un rimborso delle spese di frequenza dell’anno scolastico precedente. Il bando e le modalità per accedervi sono anche sul nostro sito http://www.nives.it/primariasavona/
Il numero delle richieste finora pervenute per il rimborso delle spese di frequenza dell’a.s. 15-16 è inferiore al previsto e questo comporterà una riduzione degli importi stanziati: è quanto ha comunicato l’Assessore alla Scuola Dott.ssa Ilaria Cavo all’incontro organizzato da FIDAE presso il Salone Orientamenti.
Il tetto dell’ISEE è stato alzato da 30.000 a 50.000 euro: si sollecita chi ancora non l’avesse fatto e potrebbe rientrare nella fascia a compilare la domanda online sul portale di ARSEL ENTRO IL 30 NOVEMBRE.
I bandi si trovano sui siti www.regione.liguria.it e www.arsel.liguria.it
La segreteria è a disposizione per delucidazioni e chiarimenti.
Sarebbe veramente triste se si arrivasse a questa decisione da parte della regione, dopo che l’associazione AGESC in questi anni è riuscita ad ottenere un diritto per la libertà della scelta educativa da parte della famiglia verso i loro figli.